Amministrazione trasparente

Amministrazione Trasparente


Albo On-Line


Trasparenza


Privacy e note legali


Area docenti


Area personale ATA


Area famiglie


Risorse per la didattica


Corsi ed attivitā pomeridiane


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 1683
Fine colonna 1
 

Assenze malattia, certificazione e controlli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 – VIA SCANDELLARA 56

40138  BOLOGNA

Tel. 051/533747 - Fax 051/534029 - Codice fiscale 91201360376

boic81800x@istruzione.it

Comunicato n. 41                                                                                                          Bologna, 02/10/2012

A tutto il personale 

in servizio nell’Istituto Comprensivo 7 Bologna
Loro Sedi 

Sito della scuola

OGGETTO: Assenze per malattia, modalità di certificazione e controlli.

 Tenuto conto delle disposizioni sulle assenze per malattia contenute nel CCNL/06.09, nell’art. 71 del D. L. 112/2008 convertito, con modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, nelle circolari n. 7/2008  del e n. 8/2008 del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, nel D.Lvo 27 ottobre 2009, n. 150, nonché nel Decreto 18 dicembre 2009, n. 206 e nella recente circolare n. 10/2011 che richiama  novità introdotte dal D.L. n. 98/2011, convertito in L. n. 111/2011, si invita tutto il personale in servizio ad attenersi alle seguenti disposizioni:

 §        Fasce di reperibilità

Il personale assente per malattia dovrà osservare le seguenti fasce orarie di reperibilità:   

dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00 tutti i giorni, anche non lavorativi e festivi

 §        Certificazione

 La certificazione telematica prodotta a giustificazione della malattia per i primi due eventi dell’anno solare, se essi prevedono un’assenza inferiore a 10 giorni, può essere indifferentemente rilasciata da una struttura pubblica o privata.

A partire dal terzo evento, e per tutte le assenze superiori a 10 giorni, l’assenza deve  essere giustificata  sempre con certificato medico telematico del medico di base convenzionato con il SSN.

 §        Assenza per  visite specialistiche, terapie, prestazioni diagnostiche

 In caso di assenza per visite specialistiche, terapie, prestazioni diagnostiche, da svolgere in strutture pubbliche, convenzionate con il SSN o private,   il personale deve presentare in tempo utile  la richiesta al dirigente scolastico   specificando  a quale delle  seguenti  diverse tipologie di assenza intende ricorrere, a seconda delle circostanze, del tempo necessario ad effettuare la prestazione, della valutazione del medico curante:

·        Permesso breve (da recuperare entro i due mesi successivi e subordinato alla possibilità di sostituzione senza oneri per l’amministrazione) in misura non superiore alla metà delle ore di servizio della giornata, per un massimo di 2 ore per i docenti; in tal caso la richiesta va presentata almeno TRE GIORNI PRIMA della data in cui si fruirà del permesso per consentire all’ufficio una migliore gestione dell’evento e documentata entro i TRE GIORNI SUCCESSIVI alla fruizione del permesso stesso.

·        Permesso retribuito da giustificare con documentazione cartacea  (rilasciata indifferentemente da struttura pubblica o privata) dell’avvenuta prestazione o autocertificazione;

·        Assenza per malattia da giustificare con certificato medico TELEMATICO rilasciato indifferentemente da struttura pubblica o privata   attestante la  prestazione con l’indicazione dell’orario in cui è stata effettuata.

§        Controllo della malattia

La scuola potrà disporre il controllo della malattia  sin dal primo giorno, ai sensi delle vigenti disposizioni, ad esclusione dei casi di ricovero o day hospital  presso strutture ospedaliere pubbliche e private.

Il dipendente, pur in presenza di espressa autorizzazione del medico curante ad uscire, è tenuto a farsi trovare nel domicilio comunicato alla scuola ogni giorno, anche domenicale o festivo, nelle fasce di reperibilità indicate.

Nel caso in cui il dipendente durante la malattia dimori in luogo diverso da quello comunicato o debba assentarsi dal proprio domicilio per visite mediche, accertamenti specialistici indifferibili o altri giustificati motivi da certificare, deve darne preventiva comunicazione alla scuola.

A tale proposito si ricorda che  l’assenza ingiustificata alla visita fiscale comporta una specifica sanzione economica e l’eventuale applicazione da parte del dirigente scolastico di una sanzione disciplinare.

Ai sensi del D.M. 18 dicembre 2009, n. 2006, è escluso dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità il personale per il quale la malattia è eziologicamente riconducibile a patologie che richiedono terapie salvavita, infortuni sul lavoro, malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio, stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

Per far valere questo diritto, il dipendente deve consegnare all’ufficio personale la specifica dichiarazione del medico curante che attesti che la patologia risulta essere tra quelle che prevedono l’esenzione dal controllo fiscale.

§        Decurtazione della retribuzione

Per ciascuna assenza per malattia viene operata una decurtazione della retribuzione per i primi 10 giorni di assenza. In caso di proroga di un periodo di malattia  per uno o più periodi successivi, la malattia viene considerata come un unico evento e viene effettuata una sola decurtazione della retribuzione nei primi 10 giorni, purché l’assenza sia continuativa.  

La decurtazione della retribuzione non viene operata  per le seguenti tipologie di assenza per malattia:

-        Assenze per malattia dovute a infortunio sul lavoro

-        Assenze per malattia dovute a causa di servizio

-        Assenze per malattia dovute a ricovero o day hospital

-        Assenze dovute a convalescenza post-ricovero, purché il periodo sia immediatamente successivo al ricovero

-        Assenze per malattia dovute a patologie gravi che richiedano terapie salvavita.

 Adempimenti del personale

Le esclusioni dall’obbligo di reperibilità e dalla decurtazione della retribuzione  devono essere espressamente dichiarate  dal personale nel modello di domanda o nella comunicazione per fonogramma dell’assenza e documentate con idonea certificazione medica che attesti che la patologia è conseguente  alla situazione dichiarata.


Modalità di comunicazione dell’assenza

In caso di assenza per malattia il personale è tenuto a seguire RIGOROSAMENTE  tale comportamento:

Ø      comunicazione  telefonica all’ufficio personale e alla responsabile di plesso  NON OLTRE le  ore 7.45. In caso di assenza temporanea del personale di segreteria,  il fonogramma sarà registrato dal collaboratore scolastico addetto al centralino e poi trasmesso all’ufficio competente;

Ø      comunicazione all’ufficio personale entro le 24 ore dall’inizio della malattia  del NUMERO DEL CERTIFICATO TELEMATICO.

 Tutti i dipendenti sono inoltre invitati a comunicare entro una settimana dalla presente la loro ASL di appartenenza per permettere all’ufficio di gestire con maggior agio le pratiche di cui sopra.

 TUTTA LA MODULISTICA per le ASSENZE del PERSONALE è presente sul sito sotto la voce  MODULISTICA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott.sa Roberta Fantinato



Permalink: Comunicato assenze malattia e controlli Data di creazione: 03/10/2012
Tag: Assenze malattia, certificazione e controlli Ultima modifica: 06/12/2012
Pagina vista 7539 volte Stampa la pagina ...  
  Feed RSS

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T

Webmaster del sito Prof. Giovanni Canali